Perdete due minuti per conoscere questa storia, una bella notizia in questo mare di rassegnazione in cui vogliono farci precipitare.

Nella foto che vedete ci sono i rappresentanti dell'Ordine dei Redentoristi, proprietari della Chiesa e del Convento di Sant'Antonio e Sant'Alfonso a Tarsia intenti ad ascoltare Antonio e Teresa, attivisti della Rete di Solidarietà Popolare. Questo bel dialogo si svolge al Comune, con la presenza degli assessori Marmorale e Bonanno.

Dopo gli ultimi avvenimenti nella città di Napoli, che hanno visto aggressioni a sfondo xenofo da parte di bande di giovanissimi, diventa sempre più difficile riuscire prendere la parola ed aprire riflessioni che sfuggono al sensazionalismo e alla semplificazione di una certa narrazione dei mass media. Chi vive in certi quartieri popolari e porta avanti progetti e  presidi di solidarietà sa bene che le semplificazioni e i titoli sensazionalistici non aiutano per niente.

Lui è Francesco Messina, classe 1961, questore della città di Torino dal gennaio 2018. Ultimo uomo "forte" piazzato nell'era Minniti.

Messina è una persona con un senso dell'ordine e della repressione fuori dall'ordinario, quando si esprime davanti al circo mediatico, sembra un'interpretazione (un po' datata) di un personaggio di Gian Maria Volontè, il linguaggio e i gesti sembrano estrapolati da un film di Elio Petri.

di maio conte salvini

MA I NODI VENGONO SEMPRE AL PETTINE

Dopo le anticipazioni trapelate nelle ultime settimane, il Consiglio dei Ministri del governo Conte ha emanato il decreto-legge riguardante quota cento e il reddito di cittadinanza: “Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza”, tredici articoli del titolo I, per definire in cosa consterà la misura governativa e in che modo affiancherà il Reddito di Inclusione (introdotto dal precedente governo Gentiloni).

Abbiamo concluso il quarto anno di attività e ci teniamo a fare un piccolo bilancio dell’anno appena trascorso per tenervi tutti aggiornati su quello che succede fra le mura di questo “manicomio” e sia per capire insieme a voi che ci seguite e supportate come continuare e procedere ancora meglio per l’anno che verrà.
Le settimane si susseguono frenetiche, una dietro l’altra, tanti gli appuntamenti, le iniziative, le attività che si svolgono ogni giorno dentro e fuori il nostro spazio e che attraversano le strade e le piazze della città ma non solo. Molte delle cose che portiamo avanti sono a lungo termine, altre invece trovano immediato riscontro nella quotidianità.

Lunedì scorso è successa una cosa importante: il Movimento Migranti e Rifugiati di Napoli - di cui avete avuto modo di conoscere dalla nostra pagina per le tante mobilitazioni messe in campo e le tante vittorie ottenute nei mesi scorsi - ha avuto un incontro con il Presidente della Camera, Roberto Fico, insieme alle altre realtà promotrici della Manifestazione del 15 dicembre, a Roma “Get up! Stand up!”. 
Una manifestazione in cui vogliamo ancora una volta ribadire la nostra ferma contrarietà al decreto sicurezza e la nostra forte preoccupazione per il clima di odio che sta montando nel paese.

Calendario

Potere al Popolo!

Sito di"Potere al Popolo!"

#indietrononsitorna

Come si finanzia una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG?

Supporta l'ex opg

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

Verità e Gustizia per Ibrahim Manneh. Vittima di razzismo e malasanità

Verità e giustizia per Ibra!

Seguici su facebook

Seguici su twitter

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand