La censura messa in atto da Facebook ha colpito anche noi, come i tantissimi altri che avevano pubblicamente dato solidarietà al Kurdistan, alla Rivoluzione del Rojava e al popolo curdo, che avevano pubblicamente contestato la Turchia ed Erdogan per l'attacco violentissimo messo in campo contro un popolo intero, che davano quotidianamente aggiornamenti sullo stato della guerra. 

Quelle oscurate sono pagine di movimenti sociali attivi nei propri territori non solo per raccontare la cruda verità della guerra, ma per incidere materialmente aiutando, informando e lottando insieme. Tante pagine, dopo giorni e giorni di silenzio forzato, sono state riaperte, ma tante altre no, e la nostra rientra in quelle tutt'ora oscurate. 

Parliamo della pagina di una Casa del Popolo che lotta contro ogni forma di sopruso e di violenza, contro ogni tipo di disinformazione. Parliamo della pagina di una comunità che si rivede ogni giorno al Doposcuola Sociale, nella Palestra Popolare, al Teatro Popolare, nello Sportello Medico Gratuito e negli Sportelli Legali per Lavoratori e Migranti.

Facebook è uno strumento, come lo sono tutti social network e tutti i mezzi di comunicazione. Riteniamo che al giorno d'oggi sia prioritario riuscire ad uscire dalle proprie quattro mura e che ciò si debba fare su tutti i livelli, con la pratica quotidiana e con il racconto di quest'ultima. Intendiamo usare e stiamo già usando tutti questi canali al massimo delle nostre capacità, per veicolare i nostri contenuti e per mettere in piedi una narrazione diversa da quella dominante, una narrazione che parla di solidarietà e cooperazione tra i singoli e tra i popoli, di aiuto reciproco, di rivendicazione dei propri diritti, di lotta comune contro un grande nemico comune.

È per questo che abbiamo deciso di aprire una nuova pagina Facebook dell'Ex OPG, per tornare ad usare uno strumento che si è dimostrato e si dimostra essere molto importante, per ricominciare a raccontarci e a raccontare della "normalità" che ogni giorno viviamo sulla nostra pelle, per continuare a parlare di tutte quelle vite silenziose che, se ci si mette per bene ad ascoltare, fanno tantissimo rumore.

Vogliamo continuare ad essere un megafono per chi non ha voce.

Continuate a seguirci su:
🖥 FACEBOOK https://www.facebook.com/exopgoccupatojesopazzo
📲 INSTAGRAM https://www.instagram.com/exopgjesopazzo/
📌 TWITTER https://twitter.com/ExOpgJesopazzo
📶 TELEGRAM https://t.me/ExOpgJeSoPazzo
💻 SITO www.jesopazzo.org
📧 MAIL This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Per raccontare l'esistente e immaginare il futuro

IL BLOG DEI PAZZI

Calendario

December 2020
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Potere al Popolo!

Sito di"Potere al Popolo!"

#indietrononsitorna

SIAMO TORNATI! Il 7 ottobre 2020 abbiamo inaugurato la seconda stagione di Radio Quarantena. Ritorniamo con una nuova redazione, quasi 20 collaboratori e 5 rubriche settimanali.

RADIO QUARANTENA

VOCI E TESTIMONIANZE DAL CARCERE

#iorestodentro

Come si finanzia una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG?

Supporta l'ex opg

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

UN ECOGRAFO PER TUTTE E TUTTI!

CROWDFUNDING AMBULATORIO POPOLARE

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand